Diamante_Brown_Pinzette.png

Diamante Brown

Diamanti a lungo rimasti senza nome

I nostri Diamanti Brown

Sostanzialmente sconosciuti al grande pubblico ed utilizzati solo come abrasivi industriali fino a poche decadi orsono, i diamanti brown hanno lentamente conquistato il loro posto nel mercato gemmologico, sopratutto grazie alla Rio Tinto Group, compagnia estrattiva proprietaria dei giacimenti ‘’Argyle’’ in cui è rinvenuta la maggior parte di questi preziosi.

 

Chiamati anche ‘’champagne’’ quando la loro colorazione risulta chiara con inflessioni gialle o dorate, o ‘’cognac’’ – nel caso in cui manifestino una tinta più calda, caratterizzata da riflessi dall’arancione al rossastro, si presentano in un’ampia scala cromatica arrivando a toccare specifiche inflessioni, come quella del caramello o della cannella. Tali fogge derivano da due elementi, ovvero temperatura e pressione esercitate dalle profondità della terra sulla struttura cristallina di queste pietre.


I diamanti brown si distinguono inoltre per la loro capacità di riflettere la luce con particolare intensità. 

Provenienza

  • Australia